Trova l’oggetto della tua Comunicazione Commerciale

Fare pubblicità vuol dire comunicare, comunicare qualcosa all’acquirente o potenziale, del nostro prodotto/servizio.

E’ assolutamente necessario allora stabilire che cosa comunicare e su quale caratteristica del prodotto/servizio (che offra un reale vantaggio) si vuol portare l’attenzione del consumatore.

Non aver ben chiaro il contenuto della comunicazione porta inevitabilmente a sbagliare comunicazione, inviando messaggi inutili, magari dannosi o più probabilmente confusi; si tratta di individuare uno, e uno solo degli aspetti che caratterizzano ciò che si commercializza (meglio se un plus competitivo che i competitors non sono percepiti in grado di offrire) e concentrarsi su di esso per non disperdere da un lato le energie di chi comunica e dall’altro……l’attenzione del destinatario della comunicazione.

Ecco qui un’esempio di comunicazione mirata che parla di un vantaggio reale per il consumatore.

Riso Flora, è una nota marca di riso, che con lo slogan “il riso che non scuoce mai” è riuscita a ricavarsi una solida fetta di mercato, ed è nell’immaginario comune come la marca di riso che non scuoce per eccellenza, escludendo di fatto i competitors da questa particolare caratteristica, tanto che nessuna campagna di marche concorrenti si focalizza su questo aspetto del prodotto.

Chiaramente Riso Flora potrebbe decidere di evidenziare nella sua comunicazione pubblicitaria la bontà del prodotto, piuttosto che la genuinità o l’ampia gamma di varianti, ma il risultato sarebbe quello di offuscare il suo vantaggio competitivo distraendo i consumatori dalla caratteristica che ha reso vincente il prodotto.
E perderebbe la sua differenziazione rispetto ai competitors.

Resta connesso…

Stefano